fbpx
Contattaci al numero 0971 410577 o all'indirizzo info@gabriellagrassi.it
Contattaci al numero 0971 410577 o all'indirizzo info@gabriellagrassi.it

Igiene e prevenzione

Fare periodicamente una seduta di igiene orale professionale significa salvaguardare e/o recuperare salute, prevenire la formazione di carie, gengiviti ed iperensibilità dentale.

È un trattamento indolore che consiste in una ispezione approfondita del cavo orale, importante quindi per l’intero organismo, e nella rimozione completa della placca e del tartaro sopragengivale e sottogengivale che non è visibile o raggiungibile da un normale spazzolino. Placca batterica e tartaro rappresentano le prime fonti di carie dentali e di malattia parodontale, quindi la migliore, e più duratura, azione preventiva consiste nella detartrasi (cioè l’ablazione del tartaro), ovviamente associata a una corretta igiene quotidiana. Il protocollo eseguito dai nostri medici prevede una periodicità delle sedute, sulla base di un programma personalizzato per ogni singolo paziente.

Per una pulizia accurata dei denti, la scelta migliore è quella di affidarsi ai professionisti dell’igiene dentale che forniranno al paziente anche tutte le informazioni relative alle pratiche di igiene orale domiciliare (spazzolamento, uso del filo interdentale, uso dello scovolino…)

La pulizia dei denti fatta molte volte l’anno può causare danni?
Ho l’alito cattivo, da cosa può dipendere?
Quando devo cambiare lo spazzolino?
A chi è consigliato lo spazzolino elettrico?
L’uso del filo interdentale è sempre necessario?

Assolutamente no se eseguita da personale specializzato (igienista dentale o odontoiatra). Normalmente si consiglia di effettuare una seduta di igiene orale (pulizia dei denti) ogni sei mesi; in caso di piorrea la terapia di mantenimento può prevedere anche tempi più ravvicinati tra una seduta e l’altra (2-4 mesi).

L’alitosi spesso è causata da una cattiva igiene orale, fumo, alimentazione scorretta.

Lo spazzolino deve essere funzionale, con setole dritte, integre e di pari lunghezza. Non appena queste caratteristiche si perdono (setole piegate, aperte) lo spazzolino va cambiato (generalmente da 1 a massimo 3 mesi).

Lo spazzolino elettrico è un ottimo ausilio per l’igiene orale. Il moto alternato (oscillante e rotatorio) delle setole permette un’ottima pulizia dei colletti e delle superfici interne dei denti. Pertanto è consigliato a tutti, ma è indispensabile per i soggetti con scarsa manualità, disabili e per i portatori di apparecchi ortodontici fissi.

Sì, è sempre necessario per la pulizia degli spazi interdentali. Nelle persone affette da parodontite può essere sostituito dallo scovolino interdentale. Esistono poi dei fili specifici per i portatori di protesi fissa come il superfloss o montati su forcelle per facilitarne l’utilizzo nelle zone posteriori.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi